La produzione di dati geografici digitali da fonti storiche con l'aiuto di metodologie GIS (Geographic Information Systems) è uno degli obiettivi più importanti del Laboratorio di Archeologia Digitale (LAD) della Sapienza Università di Roma ormai da diversi anni. In quest'ottica, a pritire dal 2019 e in collaborazione con il progetto ERC PAThs, il LAD ha cominciato a muovere i primi passi nello studio della Carte topographique de l'Égypte, una pubblicazione del 1828 dall'ingegnere francese Pierre Jacotin, considerata un mezzo significativo per la ricostruzione dell'antico paesaggio egiziano. In effetti, il paesaggio dell'Egitto ha subito molti cambiamenti nel corso dei secoli e questa serie cartografica (le tavole pertinenti l'Egitto sono 47) può essere utilizzata come ponte informativo tra il presente e il passato. Partendo da questo assunto nel corso degli ultimi anni il LAD, con prezioso aiuto agli studenti della Sapienza, si è concentrato prima sul georiferimento della cartografia stessa e, successivamente, sulla vettorializzione della rete idrografica rappresentata nella mappa e infine sulla creazione di un gazetteer georiferito dei luoghi dell'Egitto del diciotesimo secolo. I dati risultanti dalla conclusione di questi progetti sono stati pubblicati in open access nel repository di dati del progetto PAThs docs.paths-erc.eu/data, in un repository dedicato (github.com/lab-archeologia-digitale/jacotin-1828) e, infine, su riviste scientifiche (in fondo l'elenco delle pubblicazioni).

Nei prossimi anni il LAD si impegnerà a proseguire il processo di vettorializzazione della carta nel tentativo di aumentare il numero dei dati geografici estrapolati da essa. Tra gli obiettivi più prossimi ci sono, ad esempio, la vettorializzazione della rete stradale e dei kom rappresentati nelle tavole.

Pubblicazioni

  • D’Erasmo, Domizia. 2019. ‘Georeferencing Napoleonic cartography to reconstruct ancient Egypt landscapes: methods in comparison and the case of the island of iw-rd in the 16th nomos of Upper Egypt’. GROMA 4: 1–19.
  • Bogdani, Julian, D’Erasmo, Domizia, de Leone, Cecilia e Giordano Arianna. c.d.s. ‘Digitising the Napoleonic map of Egypt. The creation and publication of an open data set for the recontruction of the ancient egyptian landscape’. Vicino Oriente. c.d.s.

Partecipazioni a conferenze e workshop

  • 2022/03/21: Workshop dell'RDR Lab (Laboratorio di Risorse Digitali per la Ricerca) organizzato da Federica Favino e Julian Bogdani nel panorama del dottorato di Storia Antropologia e Religioni (SAR) della Sapienza Università di Roma.
    Titolo della presentazione (Julian Bogdani e Domizia D'Erasmo): Il sistema GIS della cartografia napoleonica d’Egitto: nuovi dati per la ricerca storica e archeologica.
  • 2020/11/25: Workshop dal titolo “Da Napoleone al WebGIS: metodi ed esperienze di datificazione di cartografia storica” nell’ambito del corso di Informatica Umanistica della Sapienza Università di Roma (con Julian Bogdani, Domizia D’Erasmo, Paolo Rosati, Cecilia De Leone, Arianna Giordano e Luigi Campagna).

Risorse online

  • Cartografia Napoleonica in open access pubblicata sul portale cartografico di David Rumsey Map Collection:

https://www.davidrumsey.com/luna/servlet/view/search?q=pub_list_no%3d%223964.000%22

  • Cartografia Napoleonica georiferita in open access, in formato GIS XYZ pubblicata sul portale dati di PAThs, a cura del LAD:

https://docs.paths-erc.eu/data/#jacotin-1827

  • Repository GitHub a cura del LAD con i dati GIS in formato vettoriale ad oggi elaborati per la cartografia napoleonica:

github.com/lab-archeologia-digitale/jacotin-1828

  • Anteprima WebGIS della cartografia napoleonia vettorializzata, a cura del LAD:

lab-archeologia-digitale.github.io/jacotin-1828/